Forti grandinate estive, come proteggere l’auto

Durante le torride giornate estive capita che si presentino improvvisi e violenti temporali, che danno luogo anche a grandinate piuttosto dannose. A volte sono episodi che durano poco tempo e con chicchi di ghiaccio piccoli, capita però che per diversi minuti cadano violentemente chicchi di grandine grandi come palline da golf.

In questi casi la prima paura che ha un automobilista è di rovinare la carrozzeria o i vetri della propria vettura, di ritrovarsi danni anche gravi, se la macchina è parcheggiata in una zona esterna e scoperta. La grandine auto è uno degli incubi maggiori di ogni automobilista. Chi, infatti, non ha la possibilità di posteggiare la propria vettura in un luogo coperto, o non ha preso le dovute precauzioni proteggendola con un telo specifico, rischia di trovare la carrozzeria seriamente danneggiata o con parecchi graffi all’auto.

Le regole base che sarebbe bene seguire IN CASO DI GRANDINE sono queste:

  • controllare sempre le previsioni meteo prima di spostarsi con la propria macchina;
  • eseguire il check-up periodico dei cristalli: i vetri intatti infatti resistono sicuramente meglio alla grandine;
  • se si è in movimento, limitare assolutamente la velocità e aumentare la distanza di sicurezza dagli altri veicoli, oltre a fermarsi alla prima area di sosta o parcheggio disponibili, ovviamente meglio ancora se coperti.

I temporali e i rovesci violenti con grandine solitamente non durano molto, a volte è questione di pochi minuti, altre possono durare di più, ma solitamente mai oltre mezzora. Se si è in auto quindi è bene fermarsi e avere pazienza il tempo giusto perché smetta di grandinare e proteggere, se possibile, il veicolo.

I parabrezza delle auto sono costituiti da tre strati, uno centrale in materiale plastico e due esterni invece in vetro. Quello centrale, in caso di rottura del cristallo esterno, serve per evitare che si frantumi il vetro in piccoli pezzi e che abbandoni la sua sede. Nel momento in cui l’auto viene danneggiata dalla grandine, la prima cosa che un automobilista deve fare è controllare che tipologia di garanzie accessorie sono state sottoscritte in agenzia assicurativa, insieme all’RC Auto obbligatoria per Legge. “Eventi atmosferici o eventi naturali” è il nome della polizza che copre i danni da grandine e simili.

E se hai l’auto danneggiata cosa puoi fare?

Rivolgerti a noi della Nuova Raviola e Serra e in pochissimo tempo avrai l’auto come nuova con il nostro servizio SPOT REPAIR